logo

Blog

3 – ANEMONE, BALDINI E BLANDINI

12 Giugno 2013

ANEMONE, BALDINI, BLANDINI

sono indagati, il primo è un appaltatore, il secondo un dirigente statale, il terzo un ex dirigente pubblico, attuale direttore della Siae.

Li lega le vicende giudiziarie che vanno sotto il nome di CRICCA, un sistema di potere basato sulla corruzione. Blandini in quando dirigente del Mibac competente a finanziare i film, amico di Baldini, lo ha favorito nell’attività del figlio attore che grazie ai suoi buoni uffici era riuscito a convogliare su alcuni progetti filmici il benestare del Mibac.

Si tratta di capire se Blandini all’epoca un potente direttore generale, abbia per mezzo del Ministero, concesso un prestito agevolato alla produzione in cui lavorava Balducci figlio (quindi niente di male) o abbia fatto finanziare questi progetti di interesse culturale con una sessione in cui c’erano altri partecipanti.

Nel secondo caso la scelta effettuata dal Ministero sarebbe in pregiudizio degli altri partecipanti alla sessione e quindi viziata da raccomandazione assoluta in danno degli esclusi.

Sempre in caso di sentenza di 1° grado di colpevolezza, coloro che hanno partecipato alla stessa sessione per ottenere il contributo sul finanziamento pubblico e siano stati esclusi, hanno subito un danno e una penalizzazione e possono rivolgersi al Tar o cmq chiedere un risarcimento uguale al finanziamento che avrebbero potuto prendere se non ci fosse stato l’alterazione del giudizio.

by romero l’uomo vero!

giancarlo sartoretto

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Indietro