logo

Blog

DISEGNO DI LEGGE CINEMA – CONCLUSIONI IV° PUNTO

19 Agosto 2016

CONTRIBUTI SELETTIVI E CONTRIBUTI AUTOMATICI
I contributi automatici sono quelli che si hanno se il film incassa al botteghino, si chiamano ristorni governativi che il DdL Franceschini vuole incrementare. E qui siamo all’assurdo che se il film incassa e quindi guadagna deve cmq essere “assistito” dallo Stato con queste prebende. All’Estero è difficile capirlo. e CMQ COSTITUISCE UNA DEROGA ALL’ECCEZIONE CULTURALE.
I contributi selettivi invece sono quelli dati ai progetti risultati vincitori, giudicati da una commissione di 5 esperti, diversamente dai punteggi automatici dove fa capolino il reference system. Chi valuta il progetto dovrebbe farlo con competenza scientifica e quindi la Commissione dovrebbe essere formata da filmaker, autori, sceneggiatori, esperti di cinema di genere, ma anche produttori e distributori + che commissioni formate dai critici, che potrebbero essere SCARSAMENTE INNOVATIVI. In Italia invece la competenza è puramente “politica” e ne gli stessi punteggi automatici hanno migliorato la situazione creando delle posizioni di privilegio. L’unica cosa da fare (almeno in Italia) è allora quello di creare più commissioni territoriali che si giustappongano a quella nazionale in maniera da creare “concorrenza” tra di loro, le più competenti e capaci da un punto di vista della valutazione dei progetti potranno contribuire a far nascere dei buoni film e ad attirare nel territorio più finanziamenti, sia a livello del tax Credit degli investitori esterni che di Film Commission interessate alla promozione turistica . L’unico modo per uscire da questa impasse non è tanto CENTRALIZZARE come fanno i FRANCESI, ma considerando la peculiarità tutta italiana di metterci dentro le influenze dei partiti, bisogna al contrario DECENTRALIZZARE, DECENTRARE le Commissioni in Macroregioni (Decentramento Ministeriale). Aumentare quindi i contributi selettivi e ridurre nettamente quelli automatici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Indietro