logo

Blog

5 – PICCOLI INTRIGHI TRA AMICI (lungometraggio)

10 Ottobre 2013

Sono amici da sempre, 5 ex ragazzi, dai tempi della scuola superiore, le reciproche esperienze, i loro intrighi  le delusioni, le piccole feste, le ragazze, il matrimonio di ognuno di loro, gli anni che prendono velocità, adesso si incontrano saltuariamente per giocare a poker, ma ormai nel loro rapporto di amicizia si stende una reciproca e sottile indifferenza che col tempo tende ad aumentare, come se una pellicola piano piano, avesse reso opaco quel vetro che prima brillava ogni giorno.

Vai a capire cosa può essere ma l’età fa aumentare la propria solitudine o forse è la stessa indifferenza chiamata con un altro nome, sta di fatto che c’è una sensazione di aridità e di noia a cui cercare di sfuggire e così piccoli intrighi si creano fra tutti con lo scopo di abbassare agli occhi degli altri ognuno di loro.

Da un sentimento di amicizia ormai consunto si passa ad un sentimento di invidia che col tempo si trasforma in odio, intanto perdono il lavoro, i matrimoni si sfasciano e tutto ciò che avevano costruito si rivela di poco conto.

I 5 amici dopo che si erano persi di vista si incontrano un’ultima volta, giocano a carte scoperte tra risentimenti, rimpianti e rancori, ognuno sopporta la meschinità dell’altro, ma decide di troncare proseguendo per la propria strada sentendosi, avendo ormai superato i trenta, più solo che mai.

Dopo dieci anni si rincontrano in quattro, uno è morto in un incidente automobilistico nella nebbia dell’autostrada, sono stanchi e sempre più delusi, ogni giorno che passa non può che peggiorare la loro realtà, come se non ci fosse più scampo, il tempo uccide anche lasciando in vita le persone, tirano a campare con fatica senza ormai più speranza di poter cambiare la loro situazione.

Ma questo ritrovarsi li ha di nuovo uniti dai ricordi antichi, pieni di momenti possenti n cui si sentivano ancora vivi e così decidono di trascorrere una notte spensierata, sono nella stessa automobile quando in un momento di follia collettiva senza pensarci due volte, rapinano un distributore di benzina, la fanno franca grazie ad una sorta di sublime improvvisazione, mezzi ubriachi nei pressi di una discoteca vengono malmenati e derubati.

Si ritrovano all’alba nella spiaggia a giocare a poker con le conchiglie come posta, poi per puro caso vedono una barca e con i soli remi decidono di andare al largo, verso l’Albania, uno di loro aveva comprato qualche anno addietro per pochi soldi una casa. Una mareggiata improvvisa e si trovano dispersi al largo, riescono a salvarsi attaccati al relitto della barca e si ritrovano in una spiaggia deserta dove delle villeggianti nude fanno il bagno…mi sa che qui pianteremo la tenda. NAUSICAA!

giancarlo sartorettointrighi intrighi intrighi intrighi intrighi intrighi intrighi intrighi intrighi intrighi

 

Tutti i diritti riservati al sottoscritto che li può cedere temporalmente o definitivamente Chi è interessato  scriva a giancarlo.carofilm@gmail.com;

SOGGETTO n° 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Indietro