logo

Blog

IL PARTO DELLA LEGGE CINEMA 220/16 Franceschini– IL CONSIGLIO SUPERIORE DEL CINEMA E DELL’AUDIOVISIVO

19 Ottobre 2017

Dall’art. 11 della legge 220/16 è partorito questo decreto attuativo del Consiglio che è formato da varie personalità del mondo del cinema.

Stefano Rullisceneggiatore, ha fatto spesso copia con Petraglia in tanti film, riveste le funzioni di presidente. Una volta in un incontro pubblico sul Cinema nel corso del festival di Roma, presieduto dall’attore-regista di Forza Italia (ex Alleanza Nazionale) Luca Barbareschi, Stefano Rulli chiese di parlare (dal pubblico) e l’attore fece una gaffe scambiandolo per Remo Remotti.

Flavia Barcagià direttrice dell’Istituto Economia dei Media e già Assessore alla cultura del Comune di Roma, sorella di Fabrizio Barca in quota Pd nel 2013, entrambi figli di Luciano Barca dirigente storico del PCI di Enrico Berlinguer (Senatore e direttore dell’Unità), è una esperta di media e di politiche culturali.

Carlo Bernaschi è stato proposto dalle associazioni di categoria, da sempre presidente dell’ANEM (Associazione Nazionale Esercenti Multiplex).

Gianni Canovacritico cinematografico, che ha fondato importanti riviste di cinema come DUEL, oltre a varie collaborazioni (Segnocinema, Il Mucchio Selvaggio), è stato critico cinematografico per vari giornali (La repubblica, Corriere della Sera, La Voce) ha scritto vari libri su autori cinematografici, ha curato un volume della Storia del Cinema Italiano (1965-1969) in 15 volumi. E’ attulmente ideatore e direttore della rivista 8 1/2 edita da Cinecittà/Istituto Luce.

Maja Cappello – è il Direttore del Dipartimento Informazioni Giuridiche dell’Osservatorio Europeo dell’Audiovisivo, prima lavorava con l’AGCOM (L’Autorità per le garanzie delle Comunicazioni).

Michele Lo FocoDa sempre considerato avvocato del Cinema è tra l’altro Consigliere Delegato del Circuito Cinematografico Cattolico Romano ed esperto del MIBACT, poi Consigliere di Amministrazione di Cinecittà Spa, è consulente Rai 1 per il settore cinematografico e ha tanti incarichi come consulente di tutto ciò che succede nel cinema.

Rosaria MarcheseCollabora con la Camera dei Deputati per la gestione del palinsesto e messa in onda trasmissioni su canale Tv satellitare e consulente per il progetto di migrazione analogico/digitale, ha lavorato anche nel Teatro Stabile di Napoli nel comitato artistico, in Rai Educational e ha rivestito l’incarico di commissaria per la cinematografia che giudica i progetti di finanziamento dei film.

Francesca Medolagoè presidente di Medicinema Italia che ha lo scopo di portare il cinema dentro gli ospedali, è stata eletta da una associazione di categoria, già nell’Anica (Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche)

Filippo Nalon – è designato dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni, che favorisce la cooperazione tra l’attività dello Stato e il sistema delle Autonomie, presidente FICE -Tre Venezie (Federazione Italiana Cinema D’Essai) che ha come vicepresidente nazionale SINO CARACAPPA (un nome medioevale).

Gennaro Nuziante – è un regista, sceneggiatore ed attore, ha lavorato per la Tv e d è regista dei film di Checco Zalone, anche lui designato dalla Conferenza Unificata.

Sergio Silvada sempre presidente dell’APT (Associazione Produttori Televisivi) già dirigente Rai.

Restano in carica per 3 anni, non prendono gettoni di presenza né compensi, indennità ed emolumenti ad eccezione del rimborso delle spese effettivamente sostenuti e quindi riscontrate da ricevute. Il capitolo di spesa è 6030 pg (piano gestionale) 20 per questo tipo di spese del Mibact.

Il C.S.C.A. svolge funzioni di consulenza per le politiche di settore e predispone INDIRIZZI e CRITERI per la destinazione delle risorse pubbliche. Poi analizza, monitorizza, formula proposte anche sulla pirateria cinematografica, esprime pareri, organizza consultazioni, emana delle linee guida ecc. ecc..

Il Consiglio adotta un Regolamento interno.

Gian Sart

CINETECHE Legge Cinema Franceschini

LE QUOTE CINEMA Legge Cinema Franceschini

RIPARTO DEL FONDO CINEMA – DECRETO DEL MINISTRO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Indietro