logo

Blog

2 – L’UOMO E’ UN ANIMALE SPIRITUALE

26 Aprile 2014

L’uomo ha due componenti: è fatto in due pezzi, la componente bestiale e la componente, diciamo “spirituale”.

Nella personalità di ogni individuo può dominare o l’una o l’altra o trovarsi in un equilibrio magari precario, la razionalità sta sempre nel mezzo e costituisce un collegamento tra la parte Spirituale e quella Animale.

Se domina la componente bestiale tout court l’uomo è un predatore e quindi diventa un uomo d’affari, se domina la componente spirituale l’uomo può essere uno studioso e non solo un religioso.

Nei rapporti umani l’uomo se può cerca di essere gentile non ferire, ma non sempre gli riesce a causa della sua aggressività inconsapevole.

Tutte le componenti + rimosse appaiono nell’arte mentre il politico ideale rimane nella sfera spirituale, quello di potere è una sintesi delle due componenti.

Il corrotto invece è colui che ha cercato la spiritualità ma si è fermato subito, e dove le belle parole diventano di facciata.

Veramente si possono semplificare in questo modo le cose? Mah anch’io dubito, però è vero che l’uomo è cmq un animale che può tendere verso l’alto, verso l’altro, verso il meglio, non sempre ci riesce.

Peché invece ha una componente così alta di distruttività che lo porta sovente alla guerra come una fraintesa necessità addirittura spirituale?

Secondo Freud era una questione di Eros o Thanatos, la razionalità suggerisce di sviluppare la politica come una forma sostitutiva della guerra, ma i continui fuochi per nulla fatui del mediooriente ci dice che gli interessi e i soldi creano le guerre se non ci fosse il petrolio probabilmente non ci sarebbero le guerre, ma è anchevero che la religione che dovrebbe essere un percorso di spiritualità per secoli ha generato odi e questa risulta essere una contraddizione in seno allo stesso uomo religioso, o la religiosità non ha niente a che vedere cn la spiritualità e innesca forze animali che si nutrono di intolleranza? Le domande sono tante e forse paradossali ma è bene indagare perché lo spirito umano è un qualcosa di veramente complesso e bipolare incui anche la razionalità fa fatica a dominare nonostante l’uomo oggi l’abbia sviluppata più di tutti gli uomini dei precedenti secoli

giancarlo sartoretto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Indietro